Lo Stato dovrebbe promuovere maggiormente i Casino Legali.

Una Croupier della Roulette dal Vivo al Casinò
Giocatori che si divertono a puntare su un Tavolo della Roulette

Lo stato dovrebbe tutelare maggiormente i Casinò Legali e spiegare ai giocatori italiani il perchè dovrebbero preferirli a quelli sprovvisti di Licenza AAMS. Oltre a un'efficace attività di comunicazione, il governo dovrebbe anche impegnarsi a rendere l'offerta legale perlomeno pari a quella dei Casinò Illegali, disincentivando così il gioco non sicuro e recuperando una sostanziosa fetta di ricavi fiscali.

Casino Legale William Hill

Lo Stato dovrebbe promuovere maggiormente i Casino Legali

(1 voto, media 5.00 di 5)
Lo Stato dovrebbe promuovere maggiormente i Casino Legali 5.00 media 5 based on 1 voto 1.

Promozione Casinò LegaleDurante l’Enada 2012 che si è tenuta a Rimini si è parlato molto di gioco sicuro e legale. In particolare Guido Marino, amministratore unico di MAG Consulenti Associati, durante il convegno che si è tenuto ha voluto precisare come lo Stato dovrebbe assolutamente spiegare ai giocatori per quale motivo conviene di più giocare nei Casino Legali piuttosto che in quelli esteri .com.

Molti spesso le persone che giocano nei Casinò illegali .com riscontrano grosse difficoltà, come ad esempio i problemi che si presentano al momento di dover ritirare la vincita. Le nuove norme sulla tracciabilità dei pagamenti hanno alzato il livello di tutela del giocatore che invece prima era molto basso. Finora l'offerta di Giochi Online è limitata, sia per quanto rigarda i Casinò Online che per le Scommesse Sportive e ha spinto poi i giocatori italiani a preferire i Casinò illegali, seppur correndo alti rischi per la loro sicurezza.

Quindi se lo Stato comunicasse di più con i giocatori italiani, spiegando soprattutto perché è più conveniente giocare nei Casinò AAMS e adeguando l'offerta, si risolverebbero la maggior parte dei problemi. Lo Stato invece ha imposto delle regole ferree, che sono sì importanti per il settore dei giochi di abilità a distanza ma c’è anche la necessità di spiegare agli italiani il perché sono state fatte e perché devono essere rispettate.

Secondo Marino questo compito spetta proprio allo Stato e alle Istituzioni, non agli operatori e concessionari altrimenti questi risulterebbero poco credibili. Lo Stato è obbligato a tracciare e sanzionare tutti i movimenti che sono effettuati da e verso i giocatori illegali e il controllo deve divenire sistematico per poter ottenere un riscontro in termini di risultati. I giocatori devono anche venire a conoscenza della vasta politica che gli operatori hanno messo in atto a tutela dal gioco eccessivo.

Aggiungi il tuo commento

Casinoinrete.com incoraggia i lettori ad aggiungere i propri commenti alla pagina. Lo scambio di opinioni ed esperienze consentirà di aumentare la quantità di informazioni attendibili sui Casinò On line.

Tutti i commenti sono di responsabilità esclusiva degli autori e sono moderati preventivamente per assicurare il rispetto del buon costume e della reputazione altrui. Siamo certi che ogni tuo contributo sarà importante e utile per gli altri lettori. Grazie!


Codice di sicurezza
Aggiorna