Nel nostro paese, il gioco d'azzardo delle slot è molto diffuso.

Una Croupier della Roulette dal Vivo al Casinò
Giocatori che si divertono a puntare su un Tavolo della Roulette

Sono sempre stati tanti, gli italiani che amano giocare d'azzardo: con l'avvento dei casinò online sicuri AAMS, i players del nostro paese preferiscono di gran lunga effettuare delle scommesse alle slot machine.

Dati Slot Italia

La costante crescita delle slot machine in Italia

(1 voto, media 5.00 di 5)
La costante crescita delle slot machine in Italia 5.00 media 5 based on 1 voto 1.

slot machine italiane AAMSIl gioco d’azzardo on line è una realtà molto recente: si è fatta strada tra le abitudini degli scommettitori solo negli ultimi anni, da quando cioè internet ha cominciato ad essere utilizzato da un numero sempre maggiore di persone anche grazie ai dispositivi portatili. Ciò non toglie che, anche in un arco di tempo così breve, non sia riuscito a raggiungere una statura di tutto rispetto, e soprattutto a farsi sentire nei bilanci nazionali.

In un periodo storico di grave crisi economica per i principali Paesi occidentali, infatti, si può dire che il gambling on line rappresenti una delle pochissime voci (forse l’unica in assoluto) che fa registrare numeri in costante crescita. Questo, inoltre, nonostante il fatto che nella maggior parte delle nazioni esistano leggi molto restrittive nei confronti del gioco d’azzardo, in particolar modo di quello virtuale, visto che è molto difficile dare una normativa univoca e rigorosa ad un mondo tanto fluido, dove spesso i principali gestori sono esteri e quindi non vengono sottoposti alle regole fiscali del Paese dove materialmente si gioca.

Per quanto riguarda l’Italia, il gambling on line ha conosciuto il suo periodo d’oro a partire dal 2011, quando cioè è stato varato un nuovo regolamento da parte dei Monopoli di Stato. Molti dei casinò on line già esistenti sono stati legalizzati. Oggi li si può riconoscere grazie al fatto che essi esibiscono il contrassegno AAMS, che vuol dire che sono autorizzati dallo Stato Italiano. Questo da una parte tutela il giocatore, che sa di versare il suo denaro in un sito sicuro, non correndo il rischio di incorrere in truffe; dall’altro tutela l’erario statale, il quale riceve degli introiti ragguardevoli dalle scommesse piazzate on line.

Nel Bel Paese infatti si ha un fatturato annuale, derivante dal gioco d’azzardo, di quasi 85 miliardi di euro, a fronte di una spesa di 17,5 miliardi di euro. Queste cifre pongono la nostra nazione in cima alle classifiche mondiali per quel che riguarda la movimentazione di denaro legata al gioco d’azzardo. Se poi si analizzano i dati maggiormente nel dettaglio, si scopre che c’è un settore che va per la maggiore, e si tratta di quello delle slot machine. Il gioco delle slot machine infatti, da solo, rappresenta oltre la metà dell’intero volume di affari nazionale. Negli ultimi anni ha soppiantato velocemente altre modalità di gioco fortemente nazional popolari in passato, ovvero il Lotto e le scommesse sportive.

Spiegare il motivo di tanto successo è molto semplice: le slot sono un modo semplice e immediato di tentare la sorte al gioco. Il loro utilizzo non richiede alcuna particolare abilità, ma consente di poter aspirare a vincite anche molto sostanziose. Di contro, esistono sempre più associazioni e movimenti che hanno lo scopo di avversare la diffusione delle macchinette, in particolar modo di quelle che vengono piazzate all’interno di esercizi pubblici come bar o tabaccherie. Infatti si ritiene che le AWP e le new slot possano creare gravi dipendenze con ripercussioni sociali anche gravi, tanto che anche all’interno della recente Legge di Stabilità varata dal Governo Renzi ci sono misure (inasprimento delle accise) volte a limitarne la diffusione.

Ad ogni modo, per quel che concerne la situazione attuale appare chiaro come la maggioranza del popolo dei giocatori italiani ami proprio divertirsi e scommettere alle slot machine: esse appaiono la tipologia di gioco più cercata su Google (55.000 risultati). Secondo i dati statistici, i giocatori più accaniti sono i maschi tra i tra 25 e i 34 anni, e quelli con più di 54 anni. Per quel che riguarda la suddivisione territoriale, la provincia in cui si gioca di più alle slot è quella di Milano (17%), seguita Roma (12%), Napoli (6%) e Torino ( 55%).

Aggiungi il tuo commento

Casinoinrete.com incoraggia i lettori ad aggiungere i propri commenti alla pagina. Lo scambio di opinioni ed esperienze consentirà di aumentare la quantità di informazioni attendibili sui Casinò On line.

Tutti i commenti sono di responsabilità esclusiva degli autori e sono moderati preventivamente per assicurare il rispetto del buon costume e della reputazione altrui. Siamo certi che ogni tuo contributo sarà importante e utile per gli altri lettori. Grazie!


Codice di sicurezza
Aggiorna