I dati della Raccolta Casinò AAMS fino ad Agosto 2012

Raccolta Agosto 2012In agosto di quest’anno la raccolta dei casinò online AAMS ha oltrepassato il miliardo di euro. Dal 1° gennaio 2012, il ricavo complessivo che è stato conseguito dal mercato del Gioco Online del nostro paese è di oltre 10 miliardi. Nei primi otto mesi del 2012, i giochi del casinò hanno generato ricavi per 2,88 miliardi e profitti per 354 milioni.

Si denota una decrescita della spesa dei giochi online di poco più dell’11% e che nel mese di agosto ha quasi raggiunto i 49 milioni di euro. La spesa ha registrato una notevole crescita di quasi il 29% nel mese di luglio attestandosi a quota 52,3 milioni di euro con una raccolta che aveva toccato quota 1 miliardo di euro. Per quanto concerne le preferenze dei giocatori, bisogna dire che ancora una volta hanno riscosso molto successo i giochi di abilità, quelli del casinò, delle poker room e non potevamo di certo mancare all’appello le scommesse sportive.

Questi settori del gaming online, nel nostro paese, rappresentano quasi il 90% della spesa complessiva che è stata generata per i giochi a distanza. Secondo quanto viene riportato da Agiscommesse, nel corso del mese di agosto di quest’anno, la spesa per i giochi da casinò è aumentata del 45,2% rispetto all’anno antecedente. Bisogna dire però che le società concessionarie che operano sul mercato dei servizi di gioco legale italiano erano molti di meno.

Grazie ai 354 milioni di euro che sono stati raccolti durante il mese di agosto 2012, la raccolta dei giochi del casinò online è di 2,88 miliardi di euro. La spesa calcolata dal periodo gennaio-agosto 2012 si aggira attorno agli 87 milioni di euro. Anche nel periodo delle vacanze estive che, di solito, vengono dedicate al mare, i giocatori hanno continuato a scommettere all’interno dei casinò legali italiani.

La società che maggiormente ne ha beneficiato è la Lottomatica che, ancora una volta, fa la voce grossa sul mercato del gambling online registrando il 25,77% delle scommesse. Nella graduatoria segue Bwin con 11,81%, Snai con l’8,58%. Anche le quote della Sisal non sono da sottovalutare con appena l’8%. Poi seguono William Hill Casinò con il 7,33% e Winga Casinò con poco più del 7%.

Tutte insieme, queste piattaforme per il gambling online attraggono circa il 68,5% degli utenti che quotidianamente giocano all’interno dei casinò online AAMS. I dati positivi di cui abbiamo parlato ci fanno capire che anche gli strumenti di tassazione sono efficienti, in quanto consentono ai casinò legali di reggere la concorrenza sul mercato contro le società sprovviste di licenza AAMS.

La percentuale di vincita dei casinò online AAMS, secondo quanto viene dichiarato dal Monopoli di Stato, è variegata: è di circa l’88% per i giochi di abilità e del 97% per i giochi da casinò e per il poker online. Fino a questo momento, lo stato italiano ha introitato dal gioco d’azzardo online qualcosa come 18 milioni di euro che derivano dalla tassazione applicata su tale settore.