Dopo l'attesa per il lancio dei Casinò Online, una norma in dibattito al parlamento potrebbe vietarne la pubblicità televisiva e sui giornali.

Una Croupier della Roulette dal Vivo al Casinò
Giocatori che si divertono a puntare su un Tavolo della Roulette

Continua in questi giorni il dibattito in Parlamento, riguardo ai casinò online, alla loro sicurezza e a tutte quelle attività di gioco che attendono vincite in denaro. Lo Stato Italiano sta varando un nuovo decreto legge che avrebbe la forza di riuscire addirittura a bandirne la propaganda pubblicitaria. Leggi la nostra opinione al riguardo nell'articolo seguente.

Bonus Match MigliorVisita Casinò
1. StarCasinò 25€ GRATIS Bonus
Visita Ora!
2. Netbet Casinò 1.000€ 100% Flash
Visita Ora!
3. Merkur Win Casinò 500€ 100% Bonus Reale
Visita Ora!
4. Paddy Power 200€ 100% Slot
Visita Ora!
5. 888 Casinò 500€ 125% Live
Visita Ora!

Censura in arrivo per la pubblicità dei Casinò Online?

(1 voto, media 5.00 di 5)
Censura in arrivo per la pubblicità dei Casinò Online? 5.00 media 5 based on 1 voto 1.

*Finalmente dopo anni di attesa, discussioni, proteste e smentite, con tantissimo ritardo, a luglio scorso hanno legalizzato di poker cash game e i giochi da casinò online, ma ora stanno pensando di fermare nuovamente il tutto. Proprio ora che i giochi e le piattaforme sono aumentate e non si limitano a siti e ad agenzie di scommesse sportive.

Le uniche proposte apprezzabili e lodevoli sono quella di modificare l’articolo 88 del Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza (TULPS), quella sulla partecipazione dei minori ai giochi digitali, la dipendenza dal gioco online e la tracciabilità finanziaria.
La prima in particolare, porterebbe maggiore sicurezza e controlli da parte dell’AAMS prima di poter concedere una licenza di gioco, assicurandosi che la società che andrà ad usufruirne sia a posto, tutto questo per prevenire che la mafia si metta in mezzo anche su questo mercato.

Ma a mettersi in mezzo e a far l’ambasciatore che porta pena a Palazzo Madama, è il senatore del Partito Democratico Luigi De Sena, il quale ha proposto un decreto di legge molto simile a quello che fu varato tanti fa e che mise un blocco alla pubblicità delle sigarette.
A dar man forte al senatore De Sena, ci sono altri politici in particolare dal centro-sinistra (Partito Democratico e Italia dei Valori) e dal centro-destra (Popolo delle Libertà), secondo loro si dovrebbe testualmente vietare "la propaganda pubblicitaria di qualsiasi prodotto, nazionale ed estero, che induca alla pratica del gioco che preveda offerta di scommesse con vincita in denaro".

Ovviamente con legge seguirebbero delle multe a dir poco salatissime: fino a 100.000 euro per  una singola infrazione, ma che diventeranno 200.000 dalla seconda in poi.  Se le camere approveranno questo DLL, potremmo pure dire addio a tutte le pubblicità, sia in video che su carta, dei casinò online, delle poker room, delle agenzie di scommesse e tutte queste attività.

Le conseguenze di tutto ciò? Beh sicuramente saranno terribili, in particolar modo se questo DLL venisse approvato in tempi brevi, questo perché i casinò online legali sono “nati” da poco in Italia e senza la spinta continua della pubblicità non avranno modo di farsi conoscere e affermarsi. Ma i problemi non finiscono qui, perché è tutto un effetto domino che prosegue e crolla: meno pubblicità, meno visibilità, meno clienti (soprattutto nuovi), quindi in seguito si avranno meno persone che giocano online e i casinò non offriranno più bonus e promozioni interessanti in quanto l'attrattività del mercato sarà minore.

Aggiungi il tuo commento

Casinoinrete.com incoraggia i lettori ad aggiungere i propri commenti alla pagina. Lo scambio di opinioni ed esperienze consentirà di aumentare la quantità di informazioni attendibili sui Casinò On line.

Tutti i commenti sono di responsabilità esclusiva degli autori e sono moderati preventivamente per assicurare il rispetto del buon costume e della reputazione altrui. Siamo certi che ogni tuo contributo sarà importante e utile per gli altri lettori. Grazie!


Codice di sicurezza
Aggiorna