Il gioco d’azzardo e le sue dinamiche economiche

Ludopatia dinamiche economicheIl gioco d’azzardo, fisico e on line, è una realtà ormai prepotentemente presente anche sul territorio italiano; percepito dall'esterno come un’enorme macchina del denaro da cui moltissimi partner traggono beneficio, primo fra tutti lo Stato, che è detentore del Monopolio su tutti i giochi. In realtà, le cose sono più complesse di quanto non sembri, e il gioco d’azzardo potrebbe rivelarsi un’enorme bolla fiscale pronta ad esplodere.

Ad analizzare nel dettaglio la situazione è Maurizio Fiasco, il quale non solo è un sociologo, ma è anche il presidente dell’associazione ALEA (Associazione per lo Studio del Gioco d’Azzardo e dei Comportamenti a rischio).ALEA non si occupa soltanto delle cosiddette ludopatie, ovvero di tutte le patologie che si ingenerano dalla dipendenza dal gioco, ma in generale di analizzare un fenomeno che troppo frequentemente viene solo subito e non ben metabolizzato.

Il primo luogo comune che Fiasco vuole sfatare è quello relativo al fatto che “il banco vince sempre”. Se si crede infatti che gli introiti che derivano dal gioco d’azzardo assicurino delle enormi entrate nelle casse dello Stato, ci si deve subito ricredere. In realtà, per 84,4 miliardi di euro l’anno (che è il fatturato prodotto dai giochi d’azzardo), l’erario incassa solo 8 miliardi di euro. Detto questo, il secondo fenomeno su cui il presidente di ALEA invita a riflettere è una certa ambiguità nella terminologia che viene utilizzata quando si parla di giochi d’azzardo.

Ad esempio, dice, le slot machine vengono definite “apparecchi di intrattenimento”, e i casinò on line “giochi di abilità”. In questo modo, si tende ad inviare un messaggio sbagliato, per cui è il fenomeno stesso ad essere frainteso e sottovalutato, anche e soprattutto a livello istituzionale. Infatti le varie manovre portate avanti a livello di welfare non sono mai riuscite davvero a regolamentare questo settore di gioco, che pure viene definito “gioco pubblico”. Fiasco assimila il gioco d’azzardo a quello che è accaduto nell’ambito della telefonia. Un tempo, i gestori della telefonia mobile ricavavano i loro introiti dal traffico effettuato dai clienti. Ovvero, più si parlava, e più si spendeva.

Poi, con i cambiamenti che sono avvenuti dal punto di vista tecnologico nelle modalità di trasmissione del segnale, gli introiti derivanti dal semplice traffico vocale sono calati vertiginosamente. Per questo c’è stata una riconversione del settore verso finalità più puramente ludiche. Vale a dire, si spinge l’utente ad utilizzare il dispositivo mobile non semplicemente come trasmettitore di dati, ma per svolgere funzioni aggiuntive che hanno un costo.

Nel gioco d’azzardo, è accaduto qualcosa di simile: nel momento in cui si è allargata la platea degli utilizzatori, si sono dovute escogitare anche nuove modalità di effettuare incassi. Così, ad esempio, oggi si deve fare in modo che l’utente medio, che appartiene ad una fascia economica medio-bassa, affinchè sia invogliato a giocare, ogni tanto registri delle piccole vincite. Insomma, si deve spendere di più per avere guadagni maggiori.Le basi su cui però poggia l’intero sistema sono molto fragili, anche perchè la maggior parte delle realtà che controllano il mercato del gioco d’azzardo hanno sede legale fuori dall’Italia e quindi non movimentano il loro denaro all’interno del nostro Paese.

In definitiva, quindi, se non verranno presi al più presto provvedimenti a livello legale, con una previa reale comprensione del fenomeno, c’è il rischio che il sistema del gioco d’azzardo collassi, dal punto di vista economico, creando gravi danni finanziari.

Chi Siamo | Disclaimer | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. |

Casinoinrete.com, portale informativo sui Giochi di Casinò Online Autorizzati AAMS, ti presenta le migliori guide per la comprensione dei bonus e delle regole dei giochi. In quanto non presenta periodicità, non è assimilabile a una testata giornalistica. Le opinioni e i giudizi rappresentano solo un'indicazione, la scelta finale spetta sempre al giocatore. Scegli sempre e solo il Gioco Sicuro, Legale e Responsabile.

Copyright © 2007 - 2018 - Tutti i diritti riservati.