Decreto sulle Ludopatie in ritardo e il Codacons alza la voce.

Una Croupier della Roulette dal Vivo al Casinò
Giocatori che si divertono a puntare su un Tavolo della Roulette

Il Decreto sulle Ludopatie è ancora in attesa di approvazione da parte del Governo, che sembra averlo messo in coda ad altre priorità. Si è alzato forte il coro di protesta del Codacons visto che questa serie di norme contro la dipendenza dal gioco sta diventando sempre più urgente visto l'aumento rapido dell'offerta di Giochi di Abilità a Distanza e il conseguente rischio che ne deriva per i giocatori che perdono il controllo.

Bonus Match MigliorVisita Casinò
1. StarCasinò 25€ GRATIS Bonus
Visita Ora!
2. Netbet Casinò 1.000€ 100% Flash
Visita Ora!
3. Merkur Win Casinò 500€ 100% Bonus Reale
Visita Ora!
4. Paddy Power 200€ 100% Slot
Visita Ora!
5. 888 Casinò 500€ 125% Live
Visita Ora!

Codacons contro il blocco al Decreto sulla ludopatia

(1 voto, media 5.00 di 5)
Codacons contro il blocco al Decreto sulla ludopatia 5.00 media 5 based on 1 voto 1.

Decreto Ludopatia CodaconsA quanto pare il Ministero dell’Economia ha deciso di non andare incontro a chi presenta problemi di dipendenza dal gioco, infatti ha deciso di sospendere il decreto che riguardava la ludopatia. A denunciare tutto questo è Codacons, il quale ha dichiarato pubblicamente che il Ministero ha comunicato ancora lo scorso Dicembre alla Regioni e agli altri Minsteri interessati che l’esame del Decreto sarebbe stato soggetto di una sospensione.

Codacons però aggiunge la propria opinione: ossia che è assolutamente necessario approvare il Decreto della ludopatia, in quanto è indispensabile riuscire a limitare il fenomeno della dipendenza da gioco che è alquanto grave ed esteso nel nostro Paese. Non solo per la salute ed il benessere dei giocatori che presentano i sintomi, ma soprattutto per le loro famiglie: è importante riuscire a salvarle dalla rovina economica e sociale.

L’Associazioni per la Difesa dell'Ambiente e dei Diritti degli Utenti e dei Consumatori ha ricordato anche che sono nello scorso anno (2011) gli italiani hanno speso oltre a 76 miliardi di Euro per i giochi, cifra che ha subito dall’anno precedente un incremento del 24%. Sono stati incassati dall’Erario 9,3 miliardi e per il 2012 è previsto un aumento delle entrate, le quali potrebbero raggiungere una somma di 13 miliardi di Euro, in particolare grazie alla nuova Gambler Tax del 6% su tutte le vincite sopra i 500 Euro.

Secondo una stima in Italia sono oltre 30 milioni le persone che ogni anno si divertono tramite i giochi di abilità a distanza con vincita in denaro, quota che è ammontata dall’anno precedente di addirittura il 170% grazie alla legalizzazione da parte dell’AAMS dei giochi di Casinò Online nello scorso luglio. Tra questi giocatori però sono circa 2 milioni quelli che mostrano sintomi più o meno gravi di dipendenza dal gioco dei Casino Sicuri, quindi è assolutamente necessario far qualcosa per poterli aiutare e proteggere tutti gli altri. Sarà il Codacons a fare da portabandiera a questo progetto così importante, mettendo in atto varie iniziative affinché il Governo si dia una mossa ad approvare nel minor tempo possibile il Decreto sulle Ludopatie.

Aggiungi il tuo commento

Casinoinrete.com incoraggia i lettori ad aggiungere i propri commenti alla pagina. Lo scambio di opinioni ed esperienze consentirà di aumentare la quantità di informazioni attendibili sui Casinò On line.

Tutti i commenti sono di responsabilità esclusiva degli autori e sono moderati preventivamente per assicurare il rispetto del buon costume e della reputazione altrui. Siamo certi che ogni tuo contributo sarà importante e utile per gli altri lettori. Grazie!


Codice di sicurezza
Aggiorna