Al vaglio della camera un nuovo decreto sui Giochi Online.

Una Croupier della Roulette dal Vivo al Casinò
Giocatori che si divertono a puntare su un Tavolo della Roulette

Dopo le recenti modifiche alla tassazione dei giochi e in particolare l'introduzione della cosiddetta tassa sulla fortuna sulle vincite oltre i 500 euro, un nuovo pacchetto di misure per i Giochi Online è in discussione alla camera. Anche questa volta non dovrebbe essere modificato il regime fiscale dei Casinò Online, mentre potrebbe arrivare finalmente l'introduzione delle Slot Machine.

Bonus Match MigliorVisita Casinò
1. StarCasinò 25€ GRATIS Bonus
Visita Ora!
2. Netbet Casinò 1.000€ 100% Flash
Visita Ora!
3. Merkur Win Casinò 500€ 100% Bonus Reale
Visita Ora!
4. Paddy Power 200€ 100% Slot
Visita Ora!
5. 888 Casinò 500€ 125% Live
Visita Ora!

Misure sui Giochi Online in varo alla Camera

(1 voto, media 5.00 di 5)
Misure sui Giochi Online in varo alla Camera 5.00 media 5 based on 1 voto 1.

Decreto Giochi OnlineL’anno nuovo è cominciato da poco e già nelle aule del Parlamento sono riprese le attività delle Camere, le quali hanno da subito incorporato anche l’argomento giochi di abilità a distanza. Le Commissione riunite Affari Costituzionali e Bilancio avvieranno martedì prossimo l’esame del decreto milleproroghe che è stato varato dal Governo Monti.

Il nuovo decreto contiene ben tre misure che interesseranno il settore dei giochi e sono:

  • lo slittamento al 30 Giugno del termine deciso per assegnare le 1.000 licenze che riguardano il Poker Live;
  • l’assegnazione di 7.000 nuove licenze per i centri di scommesse sportive che viene spostata anch’essa al 30 giugno;
  • per quanto riguarda il Bingo invece, per tutto il nuovo anno sarà effettuata una proroga riguardo alla riduzione della tassazione.

A seguito di rinvii di varie settimane è invece stato fissato nuovamente da parte della Commissione Finanze del Senato per mercoledì prossimo l’esame che concerne il decreto che istituirà un nuovo ente. Questo ente avrà l’obbiettivo di sostituire l’attuale Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato e si chiamerà Agenzia Fiscale dei Monopoli di Stato. A novembre erano già stati espressi dei pareri positivi, soggetti però ad alcune condizioni, da parte della Commissione Finanze della Camera, a differenza di Palazzo Madama che ha più volte proceduto a rimandare lo stesso decreto.

Non sarà certo solo questa la novità che coinvolgerà i casinò live AAMS nel corso del 2012, infatti è prevista una diminuzione di stipendio per Raffaele Ferrara, direttore dei Monopoli, che si vedrà decurtare lo stipendio di 78 mila Euro dagli attuali 389 mila.

Materia di discussione durante la settimana sarà anche il finanziamento che ha riguardato la società Atlantis: la Giunta per le autorizzazioni della Camera esaminerà a partire dal 10 Gennaio la richiesta di sequestro del computer in possesso dell’Onorevole Laboccetta presentata dai PM milanesi. Il Deputato assieme al capo di Atlantis, Francesco Corallo, è coinvolto nelle indagini.

Aggiungi il tuo commento

Casinoinrete.com incoraggia i lettori ad aggiungere i propri commenti alla pagina. Lo scambio di opinioni ed esperienze consentirà di aumentare la quantità di informazioni attendibili sui Casinò On line.

Tutti i commenti sono di responsabilità esclusiva degli autori e sono moderati preventivamente per assicurare il rispetto del buon costume e della reputazione altrui. Siamo certi che ogni tuo contributo sarà importante e utile per gli altri lettori. Grazie!


Codice di sicurezza
Aggiorna