Ultimo bilancio del casinò di Saint Vincent

casino saint vincent bilancioCome tutti gli addetti di settore sanno, nel territorio nazionale i casinò terrestri haanno subito delle grandi perdite nell'ultimo triennio, registrando risultati negativi o che comunqe fanno risaltare come anche loro risentano della crisi economica che sta colpendo tutto il mondo. Se a questa causa, aggiungiamo anche la competitività provocata dai casinò online italiani, tutto diventa abbastanza chiaro.

Il casinò terrestre di Saint Vincent, meglio conosciuto come il Casinò de la Vallèe, è uno dei quttro casinò terrestri presenti sul territorio nazionale. Questa sala da gioco terrestre, dopo anni di risultati positivi, ha chiuso il bilancio dell'anno 2012 con un preoccupante ed evidente risultato negativo: nella realtà dei fatti, vari analisti avevano già previsto un risultato negativo sia per l'esercizio in corso, sia per quello precedente del 2012 a causa della ridotta capacità di due unità produttive come i servizi alberghieri e la stessa sala da gioco terrestre.

Queste inadempienze ridotte sono dovute specialmente ai lavori di ristrutturazione avviati per mettere in piedi un nuovo piano di sviluppo per la formazione del Saint Vincent Resort e Casinò. Ovviamente, questa capacità produttiva ridotta ha inciso in modo notevole sulla riduzione di introiti, aggiunta al fenomeno di crisi economica globale ed al calo della domanda di servizi di gioco. La sala da gioco terrestre di Saint Vincent ha prodotto un margine operativo di quasi 6 milioni di euro. Questo risultato però non è ancora sufficiente per coprire i risultati negativi che provengono dalle strutture alberghiere, che hanno prodotto solo 9 milioni.

Per tutto ciò che riguarda la parte ordinaria del bilancio generale di questa Spa, il risultato negativo è stato immediatamente contenuto grazie a vari e rapidi interventi che avevano l'obbiettivo di contenere i costi che, in quest'ultimo anno, sono pari a circa 8 milioni di euro. A questi costi, vanno aggiunti anche più di 10 milioni di euro per quanto concerne le svalutazioni per delle operazioni appartenenti all'area extra operativa che, oltrettutto, sono di un'importanza straordinaria, proprio perchè riguardano dei lavori di ristrutturazione degli alberghi.

Invece, per quanto concerne la liquidità del casinò, fino a fine anno del 2012, nelle casse di Saint Vincent c'erano delle disponibilità pari a circa 18 milioni di euro. Tutto sommato, se andiamo ad analizzare tutti i dati riguardanti l'attività operativa di questa sala da gioco terrestre, si può dire che, nonostante un periodo così lungo e decisivo di crisi economica, i risultati non mancano, in termini di reddittività. Quella parte di risultato negativo è imputabile nella maggior parte dei casi agli investimenti fatti per la ristrutturazione della struttura alberghiera di Saint Vincent, investimenti comunque già preventivati.

Chiaramente, dal momento in cui tutta l'unità alberghiera verrà ristrutturata, tutto il complesso, albergo e casinò terrestre, torneranno a generare risultati positivi che andranno a sommarsi a quelli che si incassano con le giocate all'interno della sala da gioco. Tenendo conto anche dei vincoli imposti dalla spending review, sono state effettuate delle operazioni che avevano come obbiettivo la riduzione di alcuni costi societari: infatti, questi, sono stati circa quasi 4 milioni di euro in meno rispetto all'anno amministrativo precedente.

Chi Siamo | Disclaimer | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. |

Casinoinrete.com, portale informativo sui Giochi di Casinò Online Autorizzati AAMS, ti presenta le migliori guide per la comprensione dei bonus e delle regole dei giochi. In quanto non presenta periodicità, non è assimilabile a una testata giornalistica. Le opinioni e i giudizi rappresentano solo un'indicazione, la scelta finale spetta sempre al giocatore. Scegli sempre e solo il Gioco Sicuro, Legale e Responsabile.

Copyright © 2007 - 2018 - Tutti i diritti riservati.