Casino Recensione Bonus senza Deposito Bonus con Deposito Visita
Starcasino
100€ Gratis
1000€
Visita il Casino
Netbet
20€ Gratis
1000€
Visita il Casino
Merkur Win
No
500€
Visita il Casino
Paddy Power
No
200€
Visita il Casino
888
88
500€
Visita il Casino

Contare le Carte nel Gioco del BlackJack

*Sono ormai leggenda, per chi ha familiarità con il mondo dei Casinò Online, le storie di giocatori capaci di manipolare il gioco per battere la casa.

Se queste storie vi affascinano e volete conoscere meglio il blackjack e tutti i segreti del casinò allora non potete fare a meno di leggere il libro “Bringing Down the house” di Ben Mezrich che vi spiega nel dettaglio il sistema vincente messo a punto a punto alla perfezione da un gruppo di ingegnosi studenti del MIT.

Uno dei metodi suggeriti per vincere al blackjack è quello di contare le carte, ma è un metodo da principianti, tra l'altro inattuabile. Infatti i casinò online non si sono limitati a stabilire rigide regole che lo vietano, ma hanno messo in atto tutto ciò che è in loro potere per impedirlo. Provate ad immaginate di dover contare 24 assi (4 per deck x 6 deck) mentre giocate con un mescolatore continuo automatico e vi renderete conto che è quasi impossibile. Ora provate a pensare di giocare con un mescolatore singolo e di mescolare ad ogni mano, cosicché tutti gli assi e le carte di alto valore sono rese disponibili. Tenendo conto di ciò basta tenere gli occhi sul tavolo per vedere cosa c'è sopra. Se sul tavolo ci sono 2 o 3 carte di alto valore è facile immaginare che nel mazzo di 312 carte ce ne siano ancora molti. I casinò online, ovviamente si sono attrezzati per difendersi dai gruppi di conteggio carte, andiamo allora a vedere come funziona la strategia del gruppo MIT e quella applicata da diversi gruppi.

I gruppi erano formati da quattro giocatori, ognuno con un ruolo specifico. Un ruolo fondamentale era tenuto dal “Back Spotter” che osservava le partite senza mai smettere di contare le carte, in modo da poter indirizzare i suoi compagni con i quali era in continuo contatto visivo. Lo “Spotter”, invece, si piazzava ad un tavolo minore dove faceva scommesse modeste condividendo con un altro componente del gruppo, il “Gorilla” , informazioni e direttive. Il “Gorilla” usava tecniche da guerriglia: faceva puntate enormi ed usciva dal gioco appena vinceva. Grazie al continuo contatto con i compagni, che contavano le carte in maniera sistematica, e dai quali riceveva i suggerimenti, il “Gorilla” aveva maggiori probabilità di vincita. L'ultimo componente del quartetto era il “Grande giocatore” che contava le carte, prendeva i suggerimenti dai compagni ed era l'addetto alle mani grosse.

Il gruppo migliore era costituito da quelli del MIT. Verrebbe da chiedersi se questo modo di giocare sia legale. I gruppi camminavano sul filo del rasoio della legalità, ma se in un casinò vigono divieti su questi metodi, allora questi diventano chiaramente illegali. Nonostante ciò il conteggio delle carte fatto senza farsi prendere la mano e individualmente può ancora dare risultati in alcune casi. Se questo metodo ti ha incuriosito e sei impaziente di provarlo, mettilo in pratica personalmente.

Chi Siamo | Disclaimer | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. |

Casinoinrete.com, portale informativo sui Giochi di Casinò Online Autorizzati AAMS, ti presenta le migliori guide per la comprensione dei bonus e delle regole dei giochi. In quanto non presenta periodicità, non è assimilabile a una testata giornalistica. Le opinioni e i giudizi rappresentano solo un'indicazione, la scelta finale spetta sempre al giocatore. Scegli sempre e solo il Gioco Sicuro, Legale e Responsabile.

Copyright © 2007 - 2018 - Tutti i diritti riservati.